Bando Territoriale Monte Acuto-Riviera di Gallura, Territori di eccellenza della Sardegna

La Regione Sardegna aiuta le imprese del territorio in fase di avviamento e sviluppo

Il bando è rivolto esclusivamente alle micro, piccole e medie imprese dei territori della Comunità Montana del Monte Acuto e dell’Unione dei Comuni Riviera di Gallura ed è finalizzato a favorire il loro riposizionamento competitivo e la loro capacità di adattamento al mercato.

Il bando prevede il sostegno agli investimenti materiali e immateriali nei settori dei servizi al turismo e della ricettività, in particolare degli itinerari e percorsi di integrazione tra costa e interno e delle produzioni tipiche, le attività manifatturiere, di trasporto e magazzinaggio, di alloggio e ristorazione, le agenzie di viaggio e di supporto alle imprese, il settore dell’istruzione, le attività artistiche, sportive e di intrattenimento, facenti parte dei comuni di Alà dei Sardi, Berchidda, Buddusò, Monti, Oschiri, Padru, Budoni, Golfo Aranci, Loiri Porto San Paolo, San Teodoro.

Possono, inoltre, presentare la domanda di partecipazione al bando le nuove imprese, ossia le persone fisiche che intendono avviare una ditta individuale, le società e le ditte individuali già costituite da meno di 5 anni inattive o operative con ricavi da vendite o prestazioni di servizi non antecedenti all’esercizio finanziario 2017.

Il sostegno per gli investimenti tra i 15.000 e i 150.000 è garantito in parte attraverso un contributo a fondo perduto. A determinate condizioni, al contributo può essere associato un finanziamento pubblico concesso a condizioni di mercato.

Il bando è gestito attraverso la modalità a sportello e le domande di partecipazione potranno essere presentate tramite il sistema informatico SIPES a partire dalle ore 12.00 del 28 marzo 2019 fino al 30 giugno 2019, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.

Benedetto Fois, presidente di CNA Gallura, condivide la progettualità del bando, sperando però che le tempistiche di erogazione dei contributi siano favorevoli per le imprese: “Per quanto riguarda il Por Fse 2014-2020, i dati aggiornati al 31 maggio 2017, ci dicono che le risorse programmate sono 444.400.000, di cui 106.223.068 impegnate e 14.860.151 spese per le imprese. L’auspicio è che vi sia un risultato futuro di crescita, con una spesa che vada incontro alle richieste, con percentuali che ne dimostrino l’utilità per il mondo delle imprese“.

Il Bando, pubblicato sul sito istituzionale della Regione Autonoma della Sardegna e sul B.U.R.A.S., è disponibile agli indirizzi:

http://www.regione.sardegna.it

http://www.sardegnaprogrammazione.it

http://www.sardegnaimpresa.eu/

Per ulteriori informazioni, contattare Dott. Agostino Pinna 349 439 64 40