news

CNA Gallura firma l’accordo per l’attuazione di tirocini e progetti per l’inclusione sociale

Si chiama “Prius – Includere è un’Impresa” il protocollo firmato da 17 comuni della Gallura, con Olbia capofila, e da 8 associazioni datoriali che rappresentano le imprese e i diversi settori economici del nostro territorio. Il protocollo prevede la gestione e l’attuazione di politiche di contrasto alla povertà e alla esclusione sociale e lavorativa, a favore di persone e nuclei familiari in condizione di fragilità economica. Il comune di Olbia, infatti, è beneficiario di sovvenzioni economiche di natura comunitaria (PON Inclusione), nazionale (Quota Servizi Fondo Povertà) e regionale (Includis, REIS, LavoRAS, CARPE DIEM).

L’obiettivo è sostenere l’inclusione sociale e lavorativa attraverso l’attivazione di tirocini presso Enti pubblici e aziende private. Proprio per questo motivo, sono state incluse nel progetto anche le associazioni datoriali del territorio, tra cui CNA Gallura, che assolveranno il compito di sostenere il Distretto di Olbia nelle fasi di promozione, attivazione e gestione dei tirocini presso le aziende iscritte a ciascuna Associazione. Nello specifico, sarà loro compito identificare le aziende maggiormente idonee all’inserimento di ciascun beneficiario.

La Gallura è, quindi, precursore di un accordo articolato che ha richiesto il lavoro sinergico da parte di tutti gli attori e che non è mai stato messo in atto in Sardegna. Grazie a Prius, i tirocinanti potranno acquisire competenze professionali successivamente spendibili verso un’occupazione a lungo termine.

Marina Deledda, direttore di CNA Gallura: “Ringrazio tutti per aver lavorato attivamente affinché fosse possibile arrivare alla firma dell’accordo ma soprattutto vorrei porre l’accento sulla metodologia che è stata messa in atto per arrivare alla conclusione del progetto: un’azione coordinata e condivisa, durante la quale abbiamo avuto degli interlocutori che hanno ascoltato e sostenuto le istanze di tutte le Associazioni di Categoria e degli altri soggetti coinvolti sul territorio. Questa volta, istituzioni e territorio hanno comunicato e lavorato con grande sinergia per raggiungere un obiettivo comune”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *